For a better view please always click on images

mercoledì 25 aprile 2007

Swakopmund


Ho già fatto un breve cenno a Swakopmund. Ci si arriva dopo avere attraversato un desertissimo deserto, e all'improvviso... Puff: giardini verdi, strade linde e ordinate, case molto caratteristiche. Una cittadina tedesca in capo al mondo... Se sapete il tedesco, qui è il posto in cui ricordarselo: le vostre "azioni" saliranno moltissimo. Gli abitanti sono lievemente "sostenuti", lontani come modo di fare dalla rude schiettezza degli afrikaans di origine olandese, ma sempre gentilissimi, ovviamente. Il nostro albergo si chiamava Sam'Giardino, ed è l'oggetto della seconda foto. Verrete accolti da due splendidi Pastori bernesi, Einstein e Ornella, che intrattengono gli ospiti come due consumati Pr ( occhio al fango sulle zampe...). Il proprietario vanta una fornitissima cantina con rare bottiglie sudafricane, ma non solo, ed organizza interessanti degustazioni. La sera cena al " The Tug"(prima foto), ristorante romantico ed elegante sul vecchio molo, ottimo pesce e ostriche buonissime: Attenzione, l'atmosfera è formale: niente pantaloni corti, sandali o magliette polverose. La prenotazione è obbligatoria,se si desidera un buon tavolo vicino alle vetrate e nei giorni festivi.
E' meglio chiamare molti giorni prima, il telefono è 00264 64 402356, la mail: tug@iafrica.com.na

Nessun commento: